Dott.ssa Silvia Michiorri, Biologo Nutrizionista
tel 338 2625320

Nutrigenetica

Alimentazione e stile di vita SU MISURA in base al tuo DNA

La NUTRIGENETICA concentra lo sguardo sul singolo individuo e sulle caratteristiche individuali del suo DNA, relazionando le sue predisposizioni alla sua alimentazione, al suo metabolismo, al suo stile di vita.
Ognuno di noi, nel proprio genoma, ha infinite varianti geniche (chiamate SNP) che rendono il proprio profilo genetico individuale UNICO. Alcune di queste varianti sono state studiate in quanto influenzano la capacità metabolica dell`organismo e la risposta all`assunzione di determinati nutrienti.

L'OBIETTIVO della NUTRIGENETICA è caratterizzare queste varianti genetiche e ORIENTARE LA SCELTA DELL'ALIMENTAZIONE, DELL'ATTIVITÀ FISICA E DELLO STILE DI VITA dell`individuo IN BASE ALLE INFORMAZIONI OTTENUTE DAL PROFILO GENETICO INDIVIDUALE.

Perchè la nutrigenetica?

Per mantenere una buona salute ed un benessere DURATURI Per scegliere uno stile di vita ottimale in un'ottica di PREVENZIONE nei confronti delle più comuni patologie

Per chi?

  • Per chi vuole perdere peso in maniera duratura
  • Per chi vuole conoscere le capacita metaboliche del proprio organismo e attuare delle strategie nutrizionali di benessere e prevenzione
  • Per chi ha familiarità per obesità, diabete, ipertensione, dislipidemie, tumori
  • Per chi pensa di essere intollerante ad alimenti, come il latte o il glutine
  • Per lo sportivo sia amatoriale che professionista, per conoscere la proprie predisposizioni individuali e rendere al meglio nell`attività sportiva

Il Test

Il test nutrigenetico non è invasivo nè doloroso. Prevede un semplice prelievo della saliva mediante un tappone buccale. Il prelievo può essere effettuato in qualsiasi momento, non è necessaria una preparazione specifica da parte del paziente o il digiuno


NutriTEST Disponibili



NutriTest lattosio

Per valutare l`intolleranza genetica al lattosio

NutriTest celiachia

Per valutare la predisposizione alla celiachia

NutriTest sensitivivy

Unisce il test per l`intolleranza al lattosio e per la predisposizione alla celiachia

NutriTest folati

per valutare l`efficienza del metabolismo dell`acido folico e dell`omocisteina

NutriTest sport

Per valutare la predisposizione al tipo di attività fisica (Sprint, potenza, Endurance), la capacità di metabolizzare i grassi, di gestire lo stress ossidativo e l`infiammazione causata dall` attività fisica.

NutriTest metabolico

Per valutare la predisposizione alla Sindrome Metabolica, un insieme di fattori di rischio cardiovascolari come l`obesità, il diabete, le dislipidemie, che interessa ormai oltre un quarto della popolazione mondiale.

NutriTest metabolismo dei lipidi

Per valutare la predisposizione alle dislipidemie (alterazione dei livelli di colesterolo e trigliceridi)

NutriTest antiossidante/antiage

Per valutare la capacità dell`organismo di gestire lo stress ossidativo causato dai radicali liberi dell`ossigeno e di detossificare i tessuti dalle tossine esogene e endogene

NutriTest health

Un test completo, per valutare metabolismo dei lipidi, capacità antiossidante e di detossificazione, predisposizione alla malattie cardiovascolari e dislipidemie, capacità di mobilizzazione dei grassi, efficienza del metabolismo dei folati.




NutriTEST LATTOSIO
Il Nutri test Lattosio è il test che ti permette di scoprire se sei geneticamente intollerante al lattosio. L’intolleranza al lattosio, la più comune intolleranza enzimatica, (ne soffre circa il 70% della popolazione mondiale), è l’incapacità di digerire lo zucchero del latte. Per intolleranza genetica al lattosio si intende la carenza della lattasi (gene LCT) , l`enzima che scinde il lattosio in zuccheri semplici, i quali vengono poi assorbiti a livello gastrointestinale. La mancanza di attività dell`enzima lattasi porta alla mancata digestione del lattosio, con conseguenti frequenti disturbi gastrointestinali. Il test genetico permette una migliore comprensione dell`origine di molti disturbi gastrointestinali comuni nella popolazione, presentando risultati certi circa il rischio di sviluppo dell’intolleranza al lattosio.

PER CHI? Per chi ha difficoltà a digerire latte e latticini. Per chi manifesta spesso gonfiore addominale. Per chi soffre di colite e disturbi gastrointestinali.

NutriTEST CELIACHIA
La celiachia è una malattia autoimmune che si manifesta in soggetti geneticamente predisposti. La predisposizione genetica è legata al sistema HLA, in particolare alla presenza degli antigeni di classe II DQ2 e DQ8. L’aplotipo DQ2 è stato osservato nel 90-95% dei pazienti, mentre l’aplotipo DQ8 è presente in circa il 5%. Circa il 25-30% della popolazione presenta i suddetti aplotipi predisponesti senza mai sviluppare la malattia. Il test genetico ha un forte valore predittivo negativo, in quanto in assenza degli aplotipi suddetti, la celiachia è esclusa.

PER CHI? Il test è indicato nei familiari di primo grado dei pazienti celiaci per escludere i soggetti a rischio. Inoltre il test è utile quando i risultati istologici e sierologici risultano ambigui o discordanti, o quando è impossibile effettuare la biopsia duodenale. È raccomandato in tutti i casi in cui si riscontra una sintomatologia legata al glutine, prima di intraprendere qualsiasi dieta ad esclusione.

NutriTEST FOLATI
L’acido folico è una vitamina del gruppo B. Variazioni nel gene 5,10-metilentetraidrofolato reduttasi (MTHFR) sono oggi ritenute le più frequenti cause dell’alterato metabolismo dei folati e della conseguente iperomocisteinemia. Il difetto genetico più comune è rappresentato dalla mutazione 677C>T del gene MTHFR. Una seconda variante comune è la mutazione e 1298A/C. Tali varianti sono importanti nella valutazione del rischio trombotico, poichè comportano una riduzione dell'attività enzimatica del`enzima MTHFR. La valutazione del profilo genetico individuale relativo al gene MTHFR permette una ottimizzazione della quantità di folati assunti con l`alimentazione, riducendo il rischio di iperomocisteinemia e attuando un`alimentazione mirata alla prevenzione del rischio cardiovascolare.

PER CHI? Il test è indicato nei casi in cui è stata individuata un`iperomocisteinemia. Per tutte le donne che assumono contraccettivi orali. Per le donne che cercano una gravidanza. Per chi vuole ridurre il rischio cardiovascolare.

NutriTEST SPORT
Il test valuta la predisposizione individuale nei confronti della performance atletica mediante valutazione di due varianti nei geni ACTN3 e Ace. Inoltre valuta la capacità di metabolizzare i grassi (gene FTO) e di gestire lo stress ossidativo e l`infiammazione causata dall` attività fisica mediante la valutazione di varianti nel sistema GSTM1/GSTT1, implicato nella gestione dei prodotti genotossici, e di MnSOD, enzima implicato nella gestione dei radicali liberi dell`ossigeno

PER CHI? Il test è indicato per gli sportivi, sia professionisti che amatoriali, che vogliono avere indicazioni sulla propria predisposizione genetica e poter ottimizzare la performance atletica e la nutrizione, dal punto di vista di vitamine e antiossidanti. Il test è utile inoltre per chi vuole attuare strategia sportive per dimagrire in modo duraturo

NutriTEST METABOLICO
La Sindrome Metabolica (SM) rappresenta una combinazione di fattori di rischio cardiometabolico tra cui obesità addominale, insulino-resistenza, ipertensione e dislipidemia. Quest’insieme di fattori aumenta la predisposizione allo sviluppo di diabete di tipo 2 e patologie cardiovascolari. La prevalenza della SM è sempre crescente e si stima che interessi quasi un quarto della popolazione adulta mondiale. Diverse varianti genetiche sono state associate alla predisposizione a sviluppare la patologia, in relazione all`alimentazione e allo stile di vita: il gene FTO, collegato all`obesità e alla capacità dell`organismo di mobilizzare i grassi e di rispondere all`attività fisica; il gene TCF7L2, correlato alla ridotta sensibilità insulinica; i geni APOA5, APOA1, APOB, collegati alle alterazioni di colesterolo e trigliceridi

PER CHI? Il test è indicato per tutti colori che vogliono attuare uno stile di vita preventivo efficace nei confronti delle più comuni malattie metaboliche e i relativi fattori di rischio, come il diabete, le malattie cardiovascolari, le dislipidemie, l`obesità. Per chi ha familiarità per queste patologie. Per chi ha gia` valori metabolici alterati e vuole fare scelte mirate a correggere in modo efficace la propria alimentazione

NutriTEST METABOLISMO DEI LIPIDI
Il test prevede lo screening di alcuni polimorfismi nei geni i geni APOA5, APOA1, APOB, collegati alle alterazioni di colesterolo e trigliceridi. La presenza di alcune varianti in questi geni spesso è associata ad elevati livelli di trigliceridi, colesterolo, e altri parametri metabolici importanti nello sviluppo delle patologie cardiovascolari

PER CHI? Il test è indicato per tutti coloro che vogliono prevenire lo sviluppo delle dislipidemie con strategie nutrizionali mirate. Per chi vuole valutare la necessita` di un programma di screening ematochimico frequente nei confronti dei livelli di colesterolo e trigliceridi. Per chi ha familiarità per dislipidemie o già presenta valori ematochimici alterati.

NutriTEST ANTIOSSIDANTE/ANTIAGE
Lo stress ossidativo è una condizione in cui, nell’organismo, si vengono a formare delle specie chimiche ossidanti (i ROS - Radicali Liberi dell`Ossigeno) che danneggiano la cellula e i suoi componenti. I ROS sono coinvolti nell`insorgenza e nello sviluppo di numerose patologie, nonchè nel fisiologico processo di invecchiamento. La variabilità genetica individuale gioca un ruolo importante nella risposta dell’organismo allo stress ossidativo e alla gestione dei prodotti genotossici. In particolare, varianti in MnSod e nel sistema GSTM1/GSTT1 modulano la capacità dell`organismo di gestire il danno ossidativo, e di rispondere all’introduzione di antiossidanti con l`alimentazione.

PER CHI? Il test è indicato per chi vuole attuare scelte alimentari mirate nell`ottica della prevenzione nei confronti dei tumori. Per chi vuole attuare una dieta antiossidante per migliorare lo stato di salute e benessere.

NutriTEST HEALTH
Un test completo: Il test prevede lo screening di alcuni polimorfismi nei geni i geni APOA5, APOA1, APOB, collegati alle alterazioni di colesterolo e trigliceridi. Delle varianti in MnSod e nel sistema GSTM1/GSTT1, che modulano la capacità dell`organismo di gestire il danno ossidativo. Le varianti del gene MTHFR, collegate all’alterato metabolismo dei folati e alla conseguente iperomocisteinemia. Infine prevede l`analisi del gene FTO, collegato alla predisposizione a un elevato indice di massa corporea , in quanto modula la capacità dell`organismo di metabolizzare i grassi e la sua risposta all`attività fisica.

PER CHI? Il test è indicato per tutti coloro che vogliono occuparsi della propria salute a 360 gradi. Per chi vuole attuare strategie nutrizionali mirate a prevenire le più comuni malattie metaboliche, le dislipidemie, il diabete, le malattie cardiovascolari, i tumori. Per chi vuole ottimizzare la propria alimentazione per sentirsi bene e vivere in salute.